The Red SOLE



Prima di presentarvi completamente la "Twenty years,twenty shoes" di Christian Louboutin, voglio parlarvi in particolare della
Pensee.
Questo che vedete qua sotto in giallo è il modello lanciato in questa collezione e parliamo della rivisitazione di una scarpa- icona, la scarpa che in realtà ha contraddistinto la storia di Louboutin.
Un po' come la "Bagonghi "per Roberta di Camerino o la "bamboo Bag " di Gucci.



L' immagine qua in basso invece ritrae il modello uscito nella collezione 1992, riguardo al quale Louboutin racconta che rispetto al modello le forma della scarpa erano risultate molto diverse come ad esempio i tacchi meno sottili. La caratteristica del modello Pensee era però il colore ed allora proprio grazie ad una scarpa di crepè rosa nacque l'idea della suola rossa.

Circa la suola rossa, infatti il designer ricorda che un giorno entrarono in un suo negozio due signori brasiliani e dopo aver un po' guardato se ne andarono, ma prima di uscire uno di loro guardò sotto la suola di una scarpa in esposizione dove chiaramente c'era scritto solo "37"; fu così che a Louboutin venne l'idea di comunicare attraverso la suola delle scarpe!
Cosa si vede infatti quando una donna se ne va , si vede un'andatura, dei tacchi e le suole, Louboutin decise di strappare alla sua assistente uno smalto per unghie (chissà se era O.P.I.???) e colorò di rosso la suola delle Penseè ecco cosa mancava a quel modello...da quel momento la suola rossa è sinonimo di Louboutin!

2 commenti:

Redlouboutins ha detto...

Wow che bella storia :) io adoro Louboutin <3 e la sua suola rossa è sempre stato un sogno! bell'articolo ;)

Shineheel ha detto...

Grazie mille se sei un'amante all'ennesima potenza di Louboutin (come la sottoscritta) sei nel luogo giusto troverai tantissimi post in proposito! a presto!

Posta un commento

Carissima lettrice, sarei felicissima di ricevere ogni tuo commento, consiglio o domanda. Ti aspetto anche sulla mia pagina Facebook: https://www.facebook.com/pages/Shineheel